Il Ciclo Vitale delle Ciglia

pettinare

Il ciclo vitale del pelo può essere schematizzato con la nascita, la crescita e la caduta del pelo. Più in particolare, esistono quattro fasi del ciclo del pelo, dette anagencatagentelogen e kenogen.

Una persona possiede dalle 90 alle 150 ciglia sulla palpebra superiore e dalle 70 alle 80 su quella inferiore. La crescita delle ciglia non va oltre il centimetro in lunghezza; esse hanno dei sensori nervosi per far sì che la palpebra si chiuda quando un granello di polvere ne tocca una.

  1. Anagen, la fase di crescita delle ciglia

E’ la prima fase di crescita del pelo. La sua durata varia in base al sesso della persona, allo stato di salute e all’etnia, possiamo comunque affermare che si aggira in media tra i 35 e i 45 gg. E’ proprio la lunghezza della fase anagen a determinare quella delle ciglia: se la fase anagen è breve saremo difronte a ciglia mediamente corte. Se, invece, la fase anagen è lenta e progressiva saremo davanti a ciglia più lunghe.

  1. Categen, la fase del riposo delle ciglia

 La fase catagen è la seconda fase del ciclo del pelo, aviene subito dopo la fase anagen. Durante questa lunga fase si blocca la crescita del pelo e non viene prodotto pigmento. È la fase di involuzione, in cui il pelo formato si porta via via verso gli strati più superficiali dell’epidermide, allontanandosi dalla papilla pilifera. Il follicolo è in una fase di riposo momentaneo. Si osserva inoltre una variazione della conformazione della papilla, che diminuisce le sue dimensioni.

  1. Telogen, la fase della perdita delle ciglia

La fase telogen, la cui durata varia tra i due e i tre mesi, è il periodo terminale durante il quale il pelo si trova ancora nel follicolo pilifero ma ke attività vitali sono completamente cessate. Questo pelo, seppur “morto”, prima di cadere rimane ancorato sulla rima cigliare per un po’ di tempo ma esercitando una modesta trazione (non dolorosa) oppure sfregando gli occhi, cade. La fase telogen ha due sottofasi:

Exogen:

È la parte finale della fase telogen, in cui il pelo perde tutti i sistemi di ancoraggio con il follicolo.

Teloptosi:

Corrisponde al distacco del fusto dal follicolo, rappresenta quindi il momento della caduta. La fase telogen coinvolge circa il 10% delle ciglia. Se il pelo a riposo viene asportato meccanicamente alla radice (tirato, spezzato, strappato), il follicolo interrompe precocemente il suo riposo e inizia un nuovo anagen.

  1. Kenogen, la fase del riposo del bulbo pilifero

È la vera e propria fase di riposo del follicolo, detto anche bulbo, ovvero l’embrione entro il quale si genera il pelo. La fase kenogen Si manifesta quando, tra la caduta del pelo in fase telogen e il suo rimpiazzo da parte del nuovo pelo in fase anagen, il follicolo resta vuoto per un certo periodo di tempo. Il kenogen è un fenomeno fisiologico che sembra verificarsi anche fra i bambini, anche se con frequenza e durata inferiori a quello dell’adulto. La fase kenogen può spiegare fenomeni associati all’alopecia areata (vedi paragrafo) ma anche alla fotoepilazione permanente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 − 16 =

LISTA DI ATTESA
2 MESI